Prestiti Noipa

Informazioni, tempi e Simulazione per Dipendenti Pubblici e Forze Armate

I Prestiti NoiPa rappresentano una valida soluzione di Finanziamento per quella categoria di Dipendenti che svolgo la loro Funzione professionale all’interno dell’amministrazione Pubblica.

SEZIONI

Grazie alla possibilità di godere di un Accesso al Credito agevolato, a tale categoria professionale viene concessa la liquidità necessaria, eventualmente richiesta, a tassi di interesse sensibilmente  inferiori e più sostenibili rispetto a quelli che potrebbero essere riscontrati in altre forme di Finanziamento proposte sul mercato. Il così detto “costo del Prestito” riporta valori di spesa più contenuti, questo grazie ad una struttura organizzata flessibilmente, in modo tale da snellire l’ITER della procedura. 

Da una semplice richiesta di informazioni fino all’ottenimento di quanto, per il quale si è presentata una Domanda di richiesta.

Per poter accedere a tale forma di Credito, è necessario far parte del Sistema NoiPa, che tramite l’ausilio del relativo sito WEB, organizza quanto di riferimento in merito al trattamento economico del Personale Centrale e Periferico della Pubblica Amministrazione. Il Sistema è stato realizzato dal Ministero dell’Economia e delle Finanze appositamente per la Gestione del Personale della Pubblica Amministrazione e grazie alla Centralizzazione dei Processi, NoiPA offre servizi efficienti ed innovativi.

Prestiti Noipa

Aspetti Caratteristici del Prestito NoiPA

Il Prestito Personale NoiPA ha la medesima struttura delle altre forme di Finanziamento presenti sul Mercato, per il quale un Richiedente l’accesso al Credito può presentare una Domanda. 

Tale Categoria di Prestito può essere ricondotta alla similarità con quello che venivano erogati da Inpdap Prestiti

Il Prestito NoiPA è identificabile grazie alla presenza di un importo relativamente piccolo, rispetto a quelli potenzialmente ottenibili grazie all’accesso ad altre forma di Finanziamento presenti sul Mercato. Il Tasso di interesse applicato risulta essere convenzionalmente molto competitivo e la possibilità di strutturare un piano di rimborso del Prestito tramite trattenuta diretta in busta paga sullo stipendio, assicurando in tal modo trasparenza e flessibilità in termini di solvibilità del Debito assunto ed un costo del Prestito contenuto ed adeguato. l’importo erogabile dall’Ente di riferimento in relazione ad un Piccolo Prestito ex InpDap, categorizzato NoiPA, può variare da un minimo di una ad un massimo di quattro mensilità medie nette, ma può essere presa in considerazione la possibilità di aumentare la richiesta e l’ottenimento di una cifra che potrebbe raggiungere otto mensilità, qualora un richiedente accesso a tale forma di Credito non avesse già contratto in precedenza un ulteriore finanziamento tramite Cessione del Quinto e lo stesso contratto non fosse ancora in essere.

Data la struttura del piano di Finanziamento rappresentato dal Sistema NoiPA, è necessario essere in possesso di un conto corrente bancario al fine di poter permettere l’accredito della somma di denaro ottenuta. In egual maniera e per una necessità riconducibile al corretto svolgimento del piano di rimborso del Debito contratto, nel rispetto di una reale solvibilità dello stesso, in base alle esigenze del Cliente, mensilmente una Rata parte del Capitale e degli interessi da rimborsare viene trattenuta direttamente in busta in paga. La Rata in questione non potrà superare il 20% del reddito mensile certificabile.

Il prestito personale NoiPA è riservato in via esclusiva ai dipendenti statali, siano essi lavoratori in forza piuttosto che soggetti già appartenenti al Sistema Pensionistico, necessariamente regolarmente iscritti alla Gestione Unitaria delle prestazioni creditizie, detta anche Gestione Credito, e che per logica conseguenza abbiano versato la somma contributiva al fondo pari allo 0,35%.

ITER e Tempi per la richiesta di Accesso

Per procede alla richiesta di un Prestito Personale NoiPA non è necessario presentarsi fisicamente ad uno sportello dedicato al Servizio Clienti di un Ente in particolare, ma avvalendosi del Sito internet a disposizione, predisposto per lo sviluppo della procedura di Accesso a tale tipologia di Credito, il richiedente Dipendente Pubblico potrà inoltrare la Domanda direttamente all’ Istituto Nazionale delle Previdenza Sociale – INPS in qualsiasi momento. Il Servizio riservato a tale categoria di Accesso al Credito è attivo 24 ore su 24, sette giorni su sette, in modo tale da poter garantire la dovuta efficienza, sfruttando al massimo la flessibilità organizzativa e la semplicità procedurale offerta dalla digitalizzazione dei processi di richiesta per tale forma di Finanziamento

Per inviare la domanda è sufficiente compilare lo specifico modulo ed allegare tutta la documentazione richiesta: una volta che la domanda di credito viene valutata ed accettata, si dovranno attendere dai 45 ai 60 giorni per l’erogazione del Piccolo Prestito riservato ai Dipendenti Pubblici.

Grazie ad una pagina Web presente sul Sito ufficiale NoiPA, è possibile trovare le informazioni necessarie per poter effettuare con semplicità la richiesta di un piccolo Prestito riservato ai Dipendenti Pubblici, tramite una gestione diretta Ex inpDap, affidata all’Istituto Nazionale della Previdenza Sociali – INPS. Verrà successivamente applicata in modo automatico la ritenuta mensile sullo stipendio o l’assegno previdenziale, in seguito alla strutturazione di un piano di ammortamento ad hoc, concordato, che possa assicurare la dovuta trasparenza e sostenibilità in merito ad una reale possibilità di solvenza da parte del Contraente tale tipologia di Finanziamento.

La procedura ONLINE

Il Sito Web NoiPA è uno strumento digitale essenziale senza il quale non potrebbe essere possibile procedere alla richiesta di un Piccolo Prestito NoiPA ex inpDap, di attuale gestione da parte dell’Istituto Nazione della Previdenza Sociale INPS. 

Tramite la procedura snella ed intuita da seguire, presente sul Sito di riferimento, il richiedente tale forma di Accesso al Credito, Dipendente Pubblico, potrà avvalersi di uno strumento agevole volto a sostituire la modalità di presentazione e valutazione dello domanda, ritenuto classico e tradizionale in riferimento ad altre forme di Finanziamento presenti sul Mercato, proposte da Banche e Finanziarie. Grazie a ciò, è consentito ad ogni lavoratore o pensionato, che rientri nella categoria di soggetti al quale è riservato l’accesso a tale forma di Prestito, registrarsi all’interno del Sito internet predisposto allo svolgimento della procedura necessaria per la presentazione di una domanda di accesso a tale tipologia di Credito e compiendo in autonomia una serie di operazioni, è possibile proseguire con l’ottenimento di quanto richiesto senza la necessità di recarsi presso la propria sede amministrativa o ufficio INPS. 

Seguendo tale procedura, di conseguenza, viene meno la necessità di impegnare il proprio tempo per recarsi fisicamente ad un appuntamento in base alle disponibilità degli uffici di riferimento, senza la garanzia della comodità, che viene invece assicurata tramite una gestione on line. Nello specifico, in merito a quanto argomentato, è possibile:

 

  • Procede con delle simulazioni preventive che possano prendere i considerazione tutte le variabili ed i parametri che compongono la struttura del Prestito, l’importo rata, la durata del Prestito ed il Capitale richiesto da erogare;
  • Procede alla Presentazione della domanda per un Piccolo Prestito, attraverso la compilazione di un apposito modello nel quale vengono già riportate e vidimate le informazioni disponibili inerenti i sistemi informativi dei servizi Stipendiali;
  • Monitorare lo stato di avanzamento della pratica, per garantire il dovuto aggiornamento costante sul progresso della richiesta e visualizzarne successivamente l’esito.

Successivamente all’espletamento della pratica di approvazione da parte dell’INPS, automaticamente il sistema NoiPA provvederà a concretizzare l’ottenimento del Piccolo Prestito tramite l’accredito del capitale richiesto direttamente sul Conto Corrente dell’utente che ha provveduto alla presentazione della Domanda di accesso a tale forma di Credito.

Il servizio riserva la propria disponibilità ai dipendenti Pubblici, rientranti nella categoria professionale o pensionati al quale viene riservata la possibilità di richiedere un Piccolo Prestito Ex InpDap, in qualsiasi momento 24 ore su 24, sette giorni su sette. Per gli iscritti appartenenti alla Pubblica Amministrazione è sufficiente recarsi nella sezione “Self Service” della propria area riservata.

Per poter procedere all’utilizzo di tale servizio è necessario:

·Disporre degli strumenti necessari per poter accedere alla propria area riservata tramite le credenziali di accesso al portale dedicato NoiPA. E’ possibile accedere al portale mediante l’inserimento del proprio Codice Fiscale o utilizzando la Carta Nazionale dei Servizi.

·Avvalersi dell’utilizzo di una password di riferimento al proprio Account, specificando un codice Pin, riservato e identificativo di ogni singolo utente, allo scopo di convalidare le operazioni effettuate in sicurezza.

·Essere titolari di un conto corrente bancario o postale proprio sul quale viene versato lo stipendio o la pensione. Lo stesso Conto Corrente sarà quello preso di riferimento per l’accredito dell’importo richiesto tramite il Piccolo Prestito ex inpDap.

Il sito internet dedicato al Sistema NoiPA mette a disposizione un sezione dedicata al corretto espletamento della procedura necessaria, al fine di poter offrire video tutorial che servano da guida. Grazie a questo approccio digitale ed illustrativo viene ancora di più rispettata la semplicità con la quale è auspicabile procedere alla presentazione di una Domanda di accesso a tale tipologia di Credito.

Prestito con Delegazione di Pagamento Noipa rivolto agli insegnanti

In aggiunta al Piccolo Prestito viene presentata un’ ulteriore forma di Finanziamento che può rappresentare la soluzione ideale per gli utenti che richiedono un aggiuntivo accesso al Credito. 

Il Prestito con Delegazione di Pagamento NoiPA, rivolto agli insegnanti è una particolare tipologia di Finanziamento, erogata da istituti di credito e società finanziarie che hanno sottoscritto una convenzione con la Pubblica Amministrazione per rendere un servizio volto ad agevolare nello specifico chi lavora in ambito scolastico. Grazie all’accesso a questa particolare forma di Finanziamento, è possibile godere di tassi di interesse più convenienti rispetto a quelli proposti in altre forme di Finanziamento. I tassi di interesse proposti vengono stabiliti direttamente dal MEF, con i beneficiari che delegano la propria amministrazione al prelievo delle rate direttamente dal proprio stipendio mediante cessione del doppio quinto. Possono pertanto accedere a questa forma di prestito facilitata tutti i dipendenti dell’istituzione scolastica il cui stipendio viene gestito direttamente dal Sistema NoiPA. 

Ti consigliamo di leggere anche questo articolo sui prestiti con cessione del quinto per insegnanti se stai cercando la migliore soluzione per un finanziamento.

Questa Forma di Prestito presenta caratteristiche che stabiliscono una durata del contratto che non può superare i 10 anni . Il prestito con delegazione di pagamento Noipa riserva la possibilità di contrarre od aver contratto in precedenza anche altre forme di finanziamento, ancora in essere, altre cessioni del quinto e deleghe di pagamento, purché l’insieme complessivo delle rate che il Debitore andrà a saldare mensilmente non superi il 50% dello stipendio al netto delle trattenute Fiscali e previdenziali. Per richiedere il prestito basta rivolgersi agli istituti finanziari convenzionati sul web, a cui è possibile richiedere anche un preventivo gratuito on line in pochi minuti. La procedura per inoltrare la domanda di finanziamento è semplice e snella. Sarà necessario solamente fornire il proprio Documento d’identità, il proprio Codice Fiscale e la busta paga per avviare l’iter e portare successivamente a termine la procedura.

I tassi di Interesse TAN e TAEG

Per potersi rendere conto dell’entità dei Tassi di interesse applicati a tale forma di Prestito, nonché il costo complessivo del prestito con delegazione di pagamento Noipa, che viene specificato nel TAEG, il dipendente pubblico potrà accedere alla propria area personale, presente sulla Piattaforma NoiPa. Attraverso una simulazione del Prestito sarà possibile conoscere l’importo di ogni singola rata ed il conseguente tasso di interesse applicato

Il tasso di interesse non è il medesimo applicato ad ogni pratica, ma varia a seconda degli importi e della durata del piano di rientro: il Tan è sempre fisso al 4,80%, mentre il Taeg oscilla da un minimo del 5,83% ad un massimo del 7,28%.

Considerazioni

Grazie agli strumenti messi a disposizione degli utenti richiedenti l’accesso alle Forme di Finanziamento illustrate, è possibile riconoscere  la semplicità ed i vantaggi che accompagnano determinate Tipologie di Prestito. 

Una Consulenza è sempre gradita e consigliata anche là dove una procedura snella ed agevolata possa riservare la dovuta trasparenza al fine di poter condurre l’espletamento di una pratica di Richiesta di Accesso al Credito nel rispetto di quanto auspicabile in termini di chiarezza ed in risposta alle esigenze dell’utente ed alle reali possibilità di Solvibilità del Debito Contratto. 

Ricercare le risposte ai propri eventuali dubbi, è una procedura necessaria, prima di esporsi, al fine di optare per la soluzione migliore e più vantaggiosa.

Potrebbero Interessarti:

Lascia un commento