Prestiti senza Busta Paga

Come farsi approvare un prestito anche senza Busta Paga...

Una soluzione relativamente semplice per poter presentare una richiesta di accesso al Credito, qualora non si potesse vantare un contratto di lavoro che riservi la possibilità di avvalersi di una Busta Paga è chiedere ad una persona di Fiducia di garantire al proprio posto.

Banche e Finanziarie potrebbero accogliere la richiesta grazie al fatto che un garante risponderebbe direttamente in caso di insolvenza del Debitore, ma questo genere di garanzia potrebbe non essere la sola richiesta. 

Ulteriori garanzie richieste potrebbero essere un’ipoteca su una casa o beni di valore o il poter dimostrare di avere una forma di reddito alternativa allo stipendio.

Il Social Lendingi prestiti tra privati potrebbero essere una valida alternativa ad altre forme di Richiesta di accesso al Credito, qualora non si disponga dei requisiti ottimali richiesti da Banche o Finanziarie. 

In piattaforme online predisposte, i privati possono mettere a disposizione il proprio capitale per finanziare eventuali richiedenti con loro potenziali progetti personali, in cambio di interesse sul valore del finanziamento e sui tempi di rateizzazione.

 Particolare attenzione viene rivolta alla possibilità di dover sostenere Tassi di interesse particolarmente alti a causa del fatto che non si possano offrire garanzie.

Prestiti senza busta paga e garante

Una forma adatta a giovani imprenditori e/o studenti è il Prestito D’onore. La commissione Europea ha istituito Fondi appositi dei quali poter godere se soddisfatti determinati requisiti e nel rispetto di Vincoli predisposti. Il Vantaggio nel poter accedere a questa Forma di Prestito è che parte del Capitale finanziato potrebbe essere considerato a Fondo perduto con la conseguenza logica che parte del Prestito possa non essere rimborsato da parte del Debitore o che la restituzione possa avvenire con scadenze flessibili.

 

Prestiti senza Busta Paga con Garante

Un’altra forma ottimale di Prestito senza Busta Paga o Garante è il Prestito Fiduciario, richiedibile per poter continuare il proprio iter di studio. La richiesta potrebbe essere contestualizzata alla presentazione di un reddito ISEE contenuto e ad un pregresso privo di Borse di Studio precedentemente ottenute.

Maggiore richiesta viene riservata ai Prestiti Cambializzati. Sono Prestiti non finalizzati, erogati in tempi rapiti e rimborsabili tramite Cambiali corrisposte mensilmente. In questa forma di Prestito le Cambiali rappresentano il titolo di Credito del Debitore che potrebbe vedersi riservato un protesto su richiesta dell’ente erogante, qualora sia insolvente.

Per quanto riguarda i così detti Cattivi Pagatori o per chi ha subito un Protesto la presenza di un Garante sembrerebbe essere un requisito rappresentante una condizione essenziale.

A fronte di quanto argomentato è possibile tracciare una linea guida che possa provare ad identificare le Categorie cui potrebbe essere di riferimento un Prestito senza Busta Paga.

E di seguito:

  • Disoccupati ed inoccupati. Soggetti impossibilitati a richiedere l’accesso al credito a causa di una momentanea mancanza di occupazione, sebbene potenzialmente prolungata nel tempo.
  • Casalinghe. Soggetti la cui condizione professionale, strettamente rivolta a servizi legati alle pratiche quotidiane di gestione della Casa e della Famiglia, non possono vantare un contratto di lavoro, nonostante la loro occupazione possa essere riconosciuta come una professione.
  • Studenti Universitari. Soggetti la cui occupazione giornaliera è legata allo studio, propedeutico all’ingresso nel mondo del lavoro e/o ad una specializzazione nello stesso e di conseguenza hanno meno possibilità di vantare garanzie derivanti da contratti di lavoro che prevedono la generazione di una Busta paga ricorrente mensilmente e/o con una Busta Paga adatta a sostenere un indebitamento.
  • Lavoratori in Nero. Soggetti appartenenti al mondo sommerso del Lavoro, la cui affidabilità finanziaria non è certificabile.
  • Lavoratori Autonomi. Soggetti la cui Dichiarazione dei Redditi è dipendente dalla propria autonomia professionale e di conseguenza non certa.
  • Redditieri. Soggetti che possono vantare altre forme di Reddito.
  • Cattivi Pagatori e/o Protestati. Soggetti il cui pregresso ha reso la propria meritocrazia creditizia non più affidabile.

Suggerimenti per chi è stato segnalato come “Cattivo Pagatore”

In considerazione dell’impossibilità di presentare una Busta Paga e/o altre Garanzie aggiuntive, l’importo ottenibile grazie ad una richiesta di tale Forma di Prestito è relativamente contenuto e convenzionalmente possono essere identificate come alternative richieste, le garanzie ipotecarie o pignoratizie su beni immobili o mobili registrati, ma che presentano un elevato costo di costituzione. In alternativa è possibile riconoscere come personale, la garanzia rappresentata dalla Fideiussione. 

A supporto del Debitore insolvente potrà intervenire una seconda persona, della cui solvibilità creditizia la Banca avrà avuto modo di effettuare una adeguata istruttoria.

Il Fideiussore è da considerarsi obbligato “in Solido” con il debitore per il quale ha predisposto garanzia. Per questo motivo sarà volontà della Banca o meno rivolgersi a sua discrezione ad un soggetto piuttosto che l’altro, coinvolti nel Prestito, nel caso di insolvenza del Debitore Principale. Al garante rimarrà la possibilità successivamente di esercitare il proprio diritto di rivalsa su quest’ultimo.

Particolare attenzione deve essere rivolta al tasso di interesse presente nella proposta, al fine di tutelare la dovuta trasparenza onde evitare potenziali problematiche legate all’usura. A proposito è sempre consigliabile informarsi il più possibile anche grazie alla consulenza che professionisti del settore possono offrire.

Anche i prestiti senza Busta Paga vengono accompagnati da assicurazioni specifiche al fine di poter tutelare Creditore e Debitore, motivo per il quale la loro sicurezza è garantita.

I prestiti senza Busta Paga o senza la possibilità di presentare un Garante sono considerabili un’ottima alternativa e/o una soluzione ad hoc per poter richiedere l’accesso al credito anche quando non si rispecchiano i requisiti ottimali richiesti da Banche e Finanziarie. 

Sono Prestiti che possono presentare tassi di interesse e costi meno vantaggiosi rispetto ad altri proposti sul mercato, motivo per il quale è sempre consigliabile avvalersi di una consulenza, grazie anche alla presenza di piattaforme online dove è possibile consultare linee guida a proposito e sezioni dedicate alle domande più frequenti con le relative risposte chiarificatrici.

Potrebbero Interessarti:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *